spacer.png, 0 kB






spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home arrow Antica Norba
Antica Norba

Foto Antica Norba Oggi

 L'antica città di Norba sorge a poca distanza dalla moderna città di Norma. La sua visita è di particolare interesse per la monumentalità del poderoso circuito delle mura ("Ciclopiche")in opera poligonale e la suggestione delle bellezze naturalistiche. Norba è dominata da due acropoli, poste su due collinette, chiamate convenzionalmente "maggiore" e "minore".Tra queste, si ammirano i resti di una struttura chiamata "castello delle acque" che molto presumibilmente rappresenta uno dei primi esempi di stabilimento termale. Sono presenti e visibili cisterne, pozzi, ambulacri, passaggi sotterranei e tratti di  basolato stradale ancora perfettamente mantenuto.


 Spettacolari sono i terrazzamenti di costruzione e contenimento, realizzati per lenire il dislivello del terreno all'interno della città, dal forte impatto scenografico. Alla città si accedeva attraverso quattro porte: la Maggiore, perfettamente conservata, protetta da un torrione semicircolare, più unico che raro nel suo genere, la Porta Ninfina, la Porta Occidentale e la Porta Signina. Essendo una città prettamente militare, Norba aveva altre entrate secondarie, chiamate "posterule" nei pressi delle porte principali, che permettevano il passaggio di soldati solo in "fila indiana".

 


 La maestosità delle mura "ciclopiche" norbane, che richiamano alla mente quelle più famose di Micene e Tirinto, hanno indotto qualcuno ad ipotizzare la fondazione della città ad opera dei Ciclopi un popolo indoeuropeo trasferitosi dalla Grecia in Italia verso il XIII secolo a.C. Gli scavi eseguiti dall'archeologo Savignoni e dall'ing. Mengarelli tra il 1901 ed il 1904 hanno di contro ribadito la romanità delle mura norbane, datandole intorno al 330 a.C..
Durante la guerra civile tra Mario e Silla, Norba sostenne apertamente il primo e questo fu causa della sua fine e, piuttosto che cadere nelle mani nemiche, i norbani preferirono dar fuoco alla propria città.

 

Appiano, nel descrivere la presa di Norba, fortemente impressionato dall'atteggiamento dei norbani, conclude il suo racconto con la frase:
"Costoro morirono dunque così, da forti" (Appiano, Bell. Civil. Libro I 94-95).


 Per la tutela, la fruizione e la valorizzazione di questa area archeologica sono stati creati il Museo Archeologico Virtuale ed il Parco Archeologico che è visitabile tutti i giorni dall'alba al tramonto ed è organizzato in itinerari opportunamente segnalati ed aree di sosta.

 


 Il Museo, inaugurato nell'ottobre 1995, è sito nell'attuale città di Norma, nei locali dell'ex sede comunale. Esso costituisce, con il suo apparato esplicativo e documentario la necessaria guida ed introduzione alla visita della città antica. Immagini fotografiche, reperti, calchi ricostruttivi, plastici, propongono al visitatore la conoscenza della città antica. Accanto a questo apparato " tradizionale", il museo si giova anche delle più avanzate tecnologie: all'interno del circuito espositivo, sono state attivate postazioni video che mediante le tecniche della "realtà virtuale" propongono la ricostruzione di strade, edifici, templi, case della città antica.
Sono presenti, inoltre, postazioni interattive attraverso le quali il visitatore può soddisfare le proprie curiosità su argomenti più diversi, quali la cucina, le tattiche militari, il tempio e la religiosità.

Attraverso tutto ciò, il Museo si apre ad una dimensione culturale più vasta: non solo museo della città di Norba ma spunto per la conoscenza delle antiche città romane di epoca repubblicana. Nel piano seminterrato del museo è stato restaurato e reso accessibile un magazzino settecentesco di conservazione dell'olio, con suggestivi orci dipinti ancora al loro posto in banconi lungo le pareti: esso costituisce una importante testimonianza di "archeologia" moderna.

Orario apertura
 
lunedi - venerdi ore 9.00 - 12.30  
sabato, domenica e festivi ore 9.00 - 12.30 ore 15.00 - 18.30  
(per il periodo estivo è prevista anche l'apertura pomeridiana)  
info: 0773.353806
 
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB